Daniele Selvitella Web Designer: A Life in Pixels

screendanieleselvitella

Daniele Selvitella Web Designer: A Life in Pixels.
Partendo dagli albori, possiamo collocare il mio interessamento al mondo della grafica intorno al 1998.
Questa data segna la messa online del mio computer grazie all’arrivo di un "fiammante" Fax Modem 56kb.
Internet non era ancora molto diffuso, specialmente a Villadeati (piccolo paese della provincia di Alessandria nel quale risiedo). In pochi giorni di navigazione, e senza nessuna esperienza in campo grafico, cominciai a notare diversi metodi di costruzione di siti internet. Dai siti statici, alle prime forme di siti dinamici… Non ci volle molto tempo, per arrivare alla scoperta del mitico Macromedia (al tempo) Flash 5, programma che mi spalancò una finestra su un nuovo mondo: la computer animation.
Il passo dalla semplice animazione amatoriale in flash alla passione per la computer grafica in generale, fu molto breve. Questo evento, infatti, mi tolse qualsiasi dubbio sulla scelta della strada che avrei intrapreso dopo le scuole medie. Infatti nel 2000, mi iscrissi all’Istituto Superiore Leardi di Casale Monferrato, nel ramo di: Grafica Pubblicitaria. Trovo superfluo precisare che mi ritrovai in una strada tutta in discesa, dato che per divertimento personale a 12 anni utilizzavo già da autodidatta Flash e Dreamweaver. Chiaramente mancavano le basi tecniche, ma non fu un problema acquisirle. Facendo un rapido salto di 4 anni, e spostandoci sul calendario fino al 26 agosto, arriviamo immediatamente al giorno che segnò la mia passione. (So che ho appena portato avanti il mio lettore di 4 anni, ma apro questa piccola parentesi per fare nuovamente in piccolo passo indietro. In questi anni, come detto prima, l’uso di internet non era diffusissimo, o per lo meno, non era utilizzato come oggi per scopi di intrattenimento e friendship, infatti le community non esistevano ancora. Perché il discorso delle community? Semplice! Il mio ego smisurato, e la mia incredibile voglia di essere conosciuto dagli altri, mi spronavano a mettermi in mostra in qualche modo…) Infatti, in questa data, mandai online il mio primo sito internet: Rapper.it. Fu una sfida con me stesso e un grande regalo al mio ego far coincidere tre aspetti importanti della mia vita: la passione per la cultura hip hop, creare un sito internet e rendermi visibile alla gente. Queste tre cose inizialmente non avevano niente a che fare con la grafica, ma in poco tempo mi resi conto che avevo trovato una formula vincente, anche grazie all’ottima scelta del dominio. Non ci volle molto per poter osservare i successi di Rapper.it, infatti, in soli due anni si trasformò nel portale sulla musica Rap, più importante d’Italia. Intelligenza? Tempestività? Genialità, o semplicemente fortuna?… Sono domande di cui non conosco risposta, fatto sta che mi resi conto che fare siti internet mi dava soddisfazione. Univa la mia irrefrenabile voglia di stare davanti al computer su internet al mio sogno di poter essere visibile. Un solo sito internet riusciva a darmi tutto questo… E allora perché non fare del web design, la mia professione? Ben presto mi resi conto, che la mia precocità in questo campo, tutt’ora in evoluzione, nel mondo della grafica, aveva segnato e circoscritto la mia passione. Nel 2005 ho fatto uno stage alla Leo Burnett di Torino e a fine luglio di quest’anno ho censeguito il diploma di laurea in Graphic e Web Design presso l’Istituto d’Arte Applicata e Design di Torino (IAAD).

Vi consiglio di fare un salto sul suo sito http://www.danieleselvitella.com/ e magari farvi fare un preventivo per il vostro nuovo sito.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. 31 agosto 2009

    […] Daniele Selvitella Web Designer: A Life in Pixels Scritto da:markdvl il 2009-08-31 […]

  2. 1 settembre 2009

    […] Daniele Selvitella Web Designer: A Life in Pixels lunedì 31 agosto 2009 | Tratto da: http://www.markdvl.com Nessun commento […]

  3. 3 settembre 2009

    […] Recensito sul famoso blog di grafica MarkDvl.com: DanieleSelvitella.com A Life in Pixels. Qui il link all’articolo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com